Google lancia Penguin 4 in tempo reale: ecco che cosa cambia con l’aggiornamento

  • penguin 4 real time algoritmo
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

E’ arrivata la notizia che in molti aspettavano da tempo: Penguin è finalmente in esecuzione in tempo reale come algoritmo base di Google. L’aggiornamento è pronto per entrare in vigore in tutte le lingue, per una conquista a livello mondiale.

Google Penguin ha da sempre lo scopo di scovare e penalizzare quei particolari siti che hanno scalato le SERP grazie ad alcune strategie di SEO estremo. Ma che cosa cambia ora grazie a questa funzione live dell’algoritmo di Big G? Scopriamolo insieme.

Tutte le novità dell’algoritmo in tempo reale Google Penguin 4

Per prima cosa bisogna dire che Google Penguin non si interessata solamente al sito nella sua totalità ma, come abbiamo imparato a notare, guarda le pagine singole. Ciò vuol dire che su un sito “x” dove una pagina è ben indicizzata, si potrebbe drasticamente notare una perdita di posizioni nella SERP senza che il sito stesso sito subisca contraccolpi pericolosi. Ma vediamo nel dettaglio che cosa cambia con l’aggiornamento!

Partiamo dagli aggiornamenti in tempo reale: fino ad ora, tutti i siti di interesse di Penguin venivano aggiornati nello stesso momento. Non è stato così fino a quanto non è arrivato un aggiornamento Penguin utile per poter correggere errori interni. Tale aspetto è sempre stato problematico se teniamo in considerazione il fatto che l’ultimo aggiornamento risale a oltre 700 giorni fa.

Cambiamenti positivi e negativi in tempo reale

Con Penguin in esecuzione in tempo reale, i cambiamenti in positivo e negativo si verificheranno in modo molto più veloce. Google ha infatti spiegato che il tempo utile per verificare i cambiamenti registrati da Penguin sarà simile al tempo necessario per scansione e re-indicizzare una pagina.

A questo punto Penguin invece di influenzare il posizionamento di un intero sito web, svaluta lo spam lavorando sulla classifica delle singole pagine in base agli stessi segnali di spam.

Quindi non bisognerà più aspettare l’aggiornamento successivo in caso di rimozione di una penalizzazione, se credi che il tuo sito sia stato penalizzato puoi rivolgerti a Famastudio per una valutazione gratuita del tuo sito, cliccando qui.

Per saperne di più su Penguin 4.0 real time

Penguin è stato introdotto da Google come un aggiornamento di algoritmo autonomo a partire dal 2012, utile proprio per poter così dare un giro di vite importante al SEO speculativo che viene considerato eccessivo.

Google in questo modo ha fortificato la sua struttura, puntando a dare ai suoi utenti sempre e solo risultati di massimo valore, pur sapendo che gli esperti SEO sono in grado di accompagnare un sito fino al top delle pagine di Google con alcune tecniche che sono da tempo ben documentate.

E’ sempre stato pensato e progettato per svalutare le pagine che sfruttavano certe pratiche di costruzione del collegamento di spam ai fini del ranking più alto nella ricerca.

Penguin ha ricevuto aggiornamenti periodici nel corso degli anni, pur lavorando separatamente rispetto all’algoritmo base di Google.

  • Penguin 1.0 24 Aprile 2012
  • Penguin 1.1 22 Maggio 2012
  • Penguin 1.5 05 Ottobre 2012
  • Penguin 2.0 23 Maggio 2013
  • Penguin 2.1 4 Ottobre 2013
  • Penguin 3.0 18 Ottobre 2014
  • Penguin 4.0 23 Settembre 2016

Da questo momento invece è parte di una quota di oltre 200 fattori che sono regolarmente usati dallo stesso algoritmo che abbiamo appena citato. Proprio per tale motivo possiamo prepararci ad accogliere un sempre maggior numero di aggiornamenti di Penguin, sicuramente in modo più frequente rispetto a quanto non sia accaduto fino ad oggi.

Per ora Google, pur essendo particolarmente interessato su questa tematica, non ha intenzione di fare ulteriori commenti in merito agli aggiornamenti futuri, così come è stato accennato dalla stessa società

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.