Penguin 3.0: siete pronti per quest’altro giro di vite ?

  • esperti seo per penguin 3.0
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Negli ultimi anni si sente parlare spesso di penalizzazioni relative ai motori di ricerca, infatti, lo scorso anno è diventato ufficialmente per tutti i SEO: “L’anno delle grandi penalizzazioni”. Ovviamente i costanti cambiamenti degli algoritmi di Google non rendono facile il lavoro degli esperti di posizionamento, per questo motivo è importante capire come si prospetta il futuro con Penguin 3.0.

Gli obiettivi di Penguin 3.0

In passato Penguin ha cercato di eliminare tutto lo spam presente sui portali web, ha lavoro sodo per ottimizzare i siti e ora il lavoro più intenso viene svolto da Penguin 3.0. Se nei mesi scorsi sono stati eliminati tutti i backlink in arrivo da siti scarsi ora la situazione diventa ancora peggiore. Fate molta attenzione ai consigli delle prossime righe, solo un consulente SEO specializzato nelle penalizzazioni vi offrirà qualcosa di ottimale e pronto a risolvere ogni danno arrewcato.

L’eccessiva ottimizzazione dei portali, con parole chiavi brevi e inedite, ha portato alla penalizzazione globale di moltissimi portali. Google in poche parole è diventato molto esigente e allo stesso modo il suo algoritmo, l’idea è quella di offrire ai navigatori del web informazioni di qualità e approfondite. Le ipotesi che girano intorno agli obiettivi di Penguin 3.0 sono tantissime, il nuovo algoritmo porterà maggiore severità per i webmaster che dovranno tenere il passo con gli aggiornamenti:

  • I collegamenti irrilevanti della maggior parte dei link in entrata, dovranno essere eliminati altrimenti si rischiera una penalizzazione per tutti i siti. L’attualità dei backlink secondo Google deve essere di un certo tipo, non possono più esistere siti di economica che ricevono link da siti non coerenti alla stessa tematica.
  • Link a pagamento, Google dice per l’ennesima volta basta, tutti i siti che li utilizzano sono stati puniti e lo saranno anche con Penguin 3.0
  • Ancoraggio Ottimizzato, dimenticatelo, non serve più a nulla inserire delle ancor text brevi se non a deludere le aspettative che Google ha su di voi.
  • Sono terminati i tempi di testi dove erano presenti anchor text ottimizzati in base a una determinata parola chiave, ora Google si accorge della forzatura e determina il contenuto come di qualità bassa. Effettuare questo tipo di procedura e richiedere testi ottimizzati con ancore, non solo vi farà perdere un sacco di tempo ma potrebbe portarvi alla sesta pagina di ricerca con una clamorosa penalizzazione.
  • Dite addio anche ai backlinks di scarsa qualità, se un sito considerato spam, invia un backlink ad un sito ben piazzato, quest’ultimo rischierà di essere visto male dai motori di ricerca. Quindi se dovete ricevere backlinks da altri portali, assicuratevi che siano siti di autorità pari o superiore alla vostra.
  • Attenzione anche al guest blogging, se fino a qualche tempo fa era una pratica molto apprezzata, oggi viene vista come una tecnica sleale che porta i siti web nella posizione peggiore.

Le prossime vittime di Penguin 3.0

  • Sono terminati i tempi di testi dove erano presenti anchor text ottimizzati in base a una determinata parola chiave, ora Google si accorge della forzatura e determina il contenuto come di qualità bassa. Effettuare questo tipo di procedura e richiedere testi ottimizzati con ancore, non solo vi farà perdere un sacco di tempo ma potrebbe portarvi alla sesta pagina di ricerca con una clamorosa penalizzazione.
  • Dite addio anche ai backlinks di scarsa qualità, se un sito considerato spam, invia un backlink ad un sito ben piazzato, quest’ultimo rischierà di essere visto male dai motori di ricerca. Quindi se dovete ricevere backlinks da altri portali, assicuratevi che siano siti di autorità pari o superiore alla vostra.
  • Attenzione anche al guest blogging, se fino a qualche tempo fa era una pratica molto apprezzata, oggi viene vista come una tecnica sleale che porta i siti web nella posizione peggiore.

La soluzione? Un esperto Seo pronto a risolvere il problema

Sito web a rischio?

cartellino della penalizzazione google

Il cartellino rosso per una penalizzazione da Google Penguin 3.0

E’ importante riconoscere velocemente se il vostro sito è pronto ad essere attaccato da Penguin 3.0, fate attenzione l’algoritmo di Google non viene modificato per penalizzare ogni portale ma solo quelli di scarsa qualità. Per questo motivo insieme a un esperto SEO avrete la possibilità di analizzare l’auditing del vostro portale per scoprire se Penguin 2.0 vi aveva già colpito.

Se l’esperto si accorgerà che con il precedente algoritmo siete stati messi “sotto torchio”, sicuramente anche Penguin 3.0 vi renderà deboli ed è necessario mettere al riparo la vostra credibilità.

Come muoversi?

Con un esperto di consulenza SEO potrete valutare insieme come rimuovere velocemente tutti i collegamenti alle reti guest blogging. In maniera altrettanto veloce bisognerà rimuovere anche i link in arrivo da siti spam, se non eliminate questo collegamento il sito sarà sempre a rischio con i futuri algoritmi.

Il consulente SEO specializzato nell’ottimizzazione di Penguin 3.0, andrà ad eliminare gli ancor text che portano ad altre pagine interne, meccanismo che risulterà sarà fondamentale per essere  considerati perfetti da Google.

Eliminazione link Spam

Il trattamento efficace sarà quello di ottenere un’eliminazione totale di tutti i link presenti su siti spam, il controllo di Google avverrà in maniera occasionale ma è meglio eliminarli dal sito, in quanto potrebbero costarvi una bella sanzione con i futuri algoritmi.

Guest Blogging addio

Altro tassello da eliminare? Se in passato avete utilizzato delle reti di guest, rimuovete immediatamente il servizio. Per scoprire velocemente da quale sito vengono inviati i collegamenti, basterà visualizzare i record presenti all’interno del vostro accont: Mi raccomando fate sparire tutto.

Ancor Text: Rimozione immediata

Avete realizzato dei contenuti ottimizzati in base a determinate ancor text come “ Vacanze al mare Ottobre” inserendo un link dedicato o che portava al sito di prenotazione? Rimuovete dal portale tutti questi link di ancora, non deve esistete più nulla, Google sarà molto severo con voi altrimenti.

Manipolazione di ricerca con No Follow: Bye Bye

In passato le tecniche SEO erano diverse e spesso si utilizzavano i link No Follow, soprattutto per le pratiche di Guest Post e per manipolare in maniera poco “ professionale” la ricerca online. Insieme a un consulente SEO veramente serio, non dovrete far altro che “tornare indietro nel tempo”, nella speranza di poter eliminare ogni traccia del passato.

Penguin 3.0 è molto severo e se dovesse beccare dei link costruiti appositamente per questo scopo, vi farà volare il sito alla pagina 30 di ricerca. Se avete ancora gli accessi ai siti dove avete inserito il vostro guest post, potreste essere fortunati ed eliminare in maniera e veloce il danno causato alla vostra reputazione.

I collegamenti dovranno essere naturali e non forzati, altrimenti si rischia serio questa volta Penguin 3.0 non scherza.

In Conclusione

L’aggiornamento degli algoritmi sarà sempre costante, non dovrete preoccuparvi solo di Penguin 3.0 ma anche dei costanti aggiornamenti, quindi preferite sempre la qualità alla quantità e se avete necessità di un esperto seo Penguin 3.0 non dovrete far altro che contattare Famastudio per essere pronti ai continui aggiornamenti.

I consigli integrati in questo articolo vogliono essere un grande aiuto di rimediare in tempo, prima di ritrovarsi il sito penalizzato senza capire il reale motivo di questo danno per la visibilità.

Se temi che il tuo sito possa essere a rischio per azioni di ottimizzazione azzardate non aspettare l’ultimo momento, Famastudio è in grado di eseguire una analisi approfondita sul tuo sito web andando così a verificare la presenza di componenti dannose (keyword stuffing, troppi ancoraggi esatti, backlink cattivi) e rimuovendole prima che l’aggiornamento collezioni i dati per dare poi le varie sanzioni.

Approfitta ora, la consulenza è gratuita, clicca qui per richiederla.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.